Evidenze Scientifiche

Esaminando da vicino il mondo della sanità emerge che esistono due fenomeni che ne condizionano la svolta culturale, economica ed organizzativa: da una parte, l’aumento pressoché esponenziale della complessità dell’informazione biomedica, che alimenta l’incertezza della pratica clinica, e dall’altra, i costi sempre più crescenti che obbligano a compiere scelte difficili per erogare un’assistenza di qualità nel rispetto dei criteri di efficienza ed efficacia.

Riguardo al primo aspetto, per contrastare efficacemente i dubbi nella clinical performance occorre far riferimento all’aggiornamento professionale mediante la “sorveglianza” continua della letteratura biomedica ed attraverso la ricerca delle evidenze scientifiche sollecitata dai problemi del paziente (Sackett DL, 1991).
In coerenza, per superare tale difficoltà è stato ideato il movimento evidence-based practice (EBP), secondo il quale la competenza culturale, attraverso l’uso appropriato di tale fonte, costituisce un elemento indispensabile per erogare prestazioni sanitarie appropriate.
Si tratta, tuttavia, di una realtà che procede a piccoli passi in quanto le difficoltà a frequentare regolarmente i corsi di divulgazione della ricerca scientifica, il costo degli abbonamenti delle riviste, oltre che le barriere linguistiche, rendono gravoso il compito dell’aggiornamento professionale per il singolo operatore e conseguentemente costituiscono veri e propri ostacoli che rallentano la validità di tale strategia.

Comunque, numerose sono le riviste internazionali fornite di una propria pagina web, che realizzano una biblioteca virtuale per consultare in tempo reale la letteratura delle evidenze scientifiche, utilizzando i numerosi servizi offerti on-line, in parte anche gratuiti:

  • Per quanto riguarda la professione medica sono da annoverare: ACP Journal Club, Evidence–Based Medicine, American Heart Journal, Annals of Internal Medicine, The Lancet, British Medical Journal, Diabetes Care, Journal of the American Medical Association, New England Journal of Medicine, Canadian Journal of Cardiology, National Library of Medicine ed altre.
    La maggior parte delle riviste rende disponibili sia abstract che articoli integrali in maniera assolutamente casuale, perché non esiste alcun criterio oggettivo che motiva la loro inclusione/esclusione sul web.
    Un distinguo meritano le pubblicazioni secondarie di ACP Journal Club ed Evidence-Based Medicine, il cui obiettivo è di selezionare articoli che, oltre a soddisfare rigidi criteri metodologici, rappresentano importanti progressi della Medicina Clinica. Ogni articolo viene riscritto sotto forma di abstract strutturato e presentato in una sola pagina insieme al commento critico degli esperti;
  • Parallelamente, l’Infermieristica basata su prove di efficacia ha assunto grande rilevanza nel promuovere un’assistenza di eccellenza. A tal fine, ricorre l’opportunità di essere in grado di reperire le prove di efficacia, valutarle e applicarle nella pratica clinica.[…] Approfondisci 3

Riviste …