Assemblea Iscritti

E’ composta dai professionisti Iscritti all’Albo del Collegio, non sospesi dall’esercizio della professione. Si distinguono tre tipologie di adunanze:

  • ogni triennio, entro il mese di novembre dell’anno in cui scade il Consiglio in carica, deve essere convocata l’assemblea per l’elezione del nuovo Direttivo;
  • in sede ordinaria per l’approvazione annuale del bilancio di previsione e del conto consuntivo;
  • in sede straordinaria ogni qualvolta il Presidente o il Consiglio Direttivo lo reputino necessario, oppure su richiesta sottoscritta da almeno un sesto degli Iscritti.

Per la loro validità occorre l’intervento di almeno un quarto degli Iscritti. Si computano come intervenuti, fatta eccezione per le assmblee elettive, gli Iscritti i quali abbiano delegato uno degli Iscritti presenti. Ogni partecipante non può ricevere più di due deleghe.
Quando non si raggiunge il numero legale per la validità, viene tenuta, almeno un giorno dopo la prima, una secondo convocazione, che viene ritenuta valida qualunque sia il numero degli intervenuti, purché non inferiore a quello dei componenti il Consiglio Direttivo.